Le 3 cose che devi fare per superare lo stress positivamente

Ti sei mai chiesto perché dobbiamo essere stressati?

Gli psicologi usano una tabella di fattori, di eventi della vita,
che utilizzano per stimare il livello di stress al quale una persona è sottoposta.

Alcuni anni fa sono passato attraverso un periodo piuttosto difficile della mia vita
in cui si sono presentati eventi come
trasloco, cambio lavoro, matrimonio, morte, malattia (non mia),…
tra i fattori più gravi, ovvero che producono maggior stress,
mi è mancato solo l’essere messo in prigione. Ma tutti gli altri erano presenti.
Tutto cambiava e non nel modo che avrei preferito.

Secondo quella tabella,
avevo alte probabilità di ammalarmi e soccombere.

Ma non è successo.

Altri periodi simili si sono ripetuti nella mia vita,
quindi quando si parla di stress,
posso dire di averne esperienza in prima persona.

Ma forse anche tu.
infatti più di 7 persone su 10 dicono di essere sotto stress.
le rimanenti 3 lo sono state in qualche momento della loro vita.

Dunque:

Perché sulla terra viviamo pieni di stress?

Devo presentarti il diamante e la grafite.

 

Il diamante e la grafite.

Parliamo del diamante e della grafite.

Si, perché il diamante e la grafite sono la stessa cosa. Più o meno.

Il diamante è vertice delle pietre. La sua lucentezza, le sue proprietà lo elevano al di sopra di qualunque altra pietra (nonostante non sia la pietra più rara e costosa).

La grafite è il contrario, è nera, opaca e friabile. Se la tocchi, ti sporchi.

Eppure hanno la stessa identica composizione.

Ma il modo in cui sono disposti gli atomi di carbonio è diverso.
Un po’ di scienza: nel diamante ogni atomo di carbonio è collegato ad altri, in genere a gruppi di 4 (tetraedri). La grafite è invece composta da “fettine” (di esagoni di atomi) blandamente impilate l’una sull’altra. Come le sottilette di formaggio o le fettine di prosciutto che una sopra l’altra sembrano essere un tutt’uno, ma non lo sono.

Il diamante è internamente “integro”, è tutto d’un pezzo.
La grafite è costruita a compartimenti. Internamente separata.
Quindi il diamante e la grafite hanno la stessa identica composizione, ma

la loro disposizione interiore
li fa apparire e comportarsi in maniera completamente diversa
,

quasi opposta.

 

Reticolo Diamante grafite

Indovina qual’è il diamante e quale la grafite.

 

Angeli e diavoli

È un po’ come pensare che angeli e diavoli siano fatti della stessa materia,
ma ragionino in modo diverso,
perché hanno una diversa disposizione interiore!

Rifletti un po’ su questo.

Com’è la tua disposizione interiore?

Scrivimi un commento a questo proposito.

Ora la buona notizia:


La grafite può diventare un diamante!!
Dai questa buona notizia alle persone malvage.

Si, ora hai già capito tutto:
per far diventare diamante la graffite,
la devi stressare … molto!

 

Prendi della graffite,
sottoponila a forti pressioni e alte temperature per molti, molti anni,
e si adatterà,
diventerà un diamante.

 

Il ruolo dello Stress

E il tuo stress?

A volte pensiamo che lo stress sia colpa della vita moderna, della tecnologia, dei ritmi incessanti e innaturali. Forse.

Eppure ci stressano le relazioni, le preoccupazioni, il tempo che fa, l’incertezza nel futuro, la prepotenza dei prevaricatori, la peste, il “avrò da mangiare domani?”, i topi in soffitta o per le strade, …

Nulla a che vedere con la vita moderna.

Quindi se è vero che una vita de-umanizzata aumenta lo stress,
non è vero che lo stress sia una cosa moderna. Anzi.

Stress significa “stretto” (strictus), ti senti stretto in una morsa.
Costretto in una condizione che non vorresti,
dalla quale vorresti uscirne.

È una tensione nervosa che con il tempo da logorio e affaticamento.
A meno che tu non ti sposti: cambi.

 

Gli stadi dello Stress

Selye (medico biologo) che per primo negli anni ’50 ha studiato lo stress nel corpo umano, individua 3 fasi:

  1. Allarme! Qualche cosa non va come vorrei, mobilizziamo le difese!
  2. Resistenza! Resisto a tutti i costi, oppure capisco e mi adatto? Se non mi adatto:
  3. Esaurimento! Non ce la faccio più! Mi ammalo.

 

Lo stress visto come allarme e resistenza èun meccanismo naturale di sopravvivenza.
Ma è solo questo?
Persino la psicologia è arrivata a concludere è che un po’ di stress è benefico.
Si, lo stress ti spinge a migliorare. Altrimenti ci siederemmo nella nostra miseria interiore.
É un bastone che ti fa spostare dalla stagnazione.

E l’esaurimento?

certo, se la temperatura è troppo alta, se la resistenza interiore è troppa, il meccanismo si rompe: la graffite non si trasforma in diamante ma rimane graffite. Se riesci a bruciare un diamante ti ritrovi con cenere (non farlo! Credici sulla parola).
Il malvagio che vuole persistere nella sua malvagità, rimane un malvagio ammalato e muore malvagio. Una sua decisione.

Anche il giusto che persiste nella giustizia può ammalarsi e morire se sottoposto a troppo stress dai malvagi. Ma morirà perfettamente integro, come un diamante. Avrà raggiunto con successo la meta del suo viaggio sulla terra.

Ma a parte alcuni casi eccezionali,

c’è sempre una via d’uscita,
anche se spesso non la vediamo
.

 Riassumendo,

lo stress è lo stringerti in una condizione che non vorresti
per farti cambiare interiormente.

 

Le 3 cose che devi fare per superare lo stress positivamente

Come passare attraverso i periodi di stress?

Innanzitutto, qualsiasi forma di stress,
ha una componente emotiva, mentale.

Allora, nei periodi di stress, il tuo peggior nemico è
la tua mente confusa.
Che comincia a girare in tondo facendoti apparire ogni topolino come montagne insuperabili.
La tua mente inizia a vedere tutto nero e drammatico,…
ti toglie il senso della misura e l’umorismo.

Quindi ecco il modo migliore per passare attraverso un periodo stressante:

  • Dormi,

il sonno ripara e permette al tuo cervello di cambiare la sua struttura interna.
Dormi di più. Riposa.
Ma quando ti svegli, Alzati subito e passa ad una delle 2 successive attività.

  • Medita,

la meditazione ti cura interiormente e ti dà la forza per andare avanti,
la volontà per fare ciò che devi fare e
la forza per accettare ciò che non puoi cambiare
La chiarezza per decidere cosa devi fare e cosa no.
Rilassa la tua mente e ti restituisce fiducia nel futuro e gioia di vivere.
Elimina il rumore di fondo della mente, ne ferma i circoli viziosi.
Insegna al tuo corpo, alla tua mente e alle tue abitudini come e in che direzione cambiare.

  • Fai,

quando non dormi o mediti, fai, agisci
Risolvi,
dedicati a migliorare ciò che puoi migliorare.
Non importa quanto piccola sia la tua sfera d’influenza. Abbi un impatto positivo attorno a te.
Non importa se non vedi la via d’uscita finale. Presto la vedrai, intanto cammina nella giusta direzione,
man mano che cammini vedi sempri più lontano.
Un piccolo progresso di farà sentire enormemente meglio.
E fai esercizio fisico!
E Ridi! Si Ridi. Trova delle ragioni per ridere. Ogni giorno, Forse leggi barzellette, o guardi film comici,…quello che vuoi….
Ma Ridi

1. Dormi,

2. Medita,

3. Fai,
e naturalmente nutriti il meglio che puoi (parliamo di qualità, non di quantità!) .

 

Una nota: nel momento difficile è troppo tardi per imparare

Se non hai mai imparato a sparare,
è molto difficile che tu riesca quando ti trovi improvvisamente solo, davanti a un leone inferocito.

Se non hai imparato a meditare,
è difficile che tu riesca a dormire bene e meditare se sei solo, in mezzo a una tempesta emotiva.

E forse purtroppo, forse per fortuna,
è una certezza che un giorno
la vita deciderà che sei pronto a fare il salto successivo,
anche se non l’hai voluto fare quando potevi farlo con le buone.

E quindi ti metterà sotto stress.
E volenti o nolenti ci dobbiamo passare in mezzo.

Il come ti sei preparato,
ti permetterà di superare la prova senza troppi danni,
o persino di evitarla integrandoti interiormente prima.

In ogni caso, la nostra strada la conosci. Parliamo di meditazione.

 

Riassumiamo

Noi che sentiamo che l’universo come infinitamente buono,
che sentiamo che la vita è eterna,
che sentiamo che tutto ha un senso,

sentiamo che

siamo stressati dalla vita per migliorare noi stessi
E il modo migliore per venirne fuori,
è cambiare internamente.

Siamo stressati
per diventare persone integre,
per eliminare quel senso di separazione interiore,
per rimuovere quei buchi nell’intimo,
per diventare forti e lucenti.

per spingerci a imparare a meditare 🙂

 

Speriamo di aver dato un po’ di senso alle difficoltà della tua vita.

 

 

Ora, dedica un po’ di tempo a questo,
e lascia un commento qui sotto!

 

che la tua vita possa essere piena di luce

PS
ok,
e se non riusciamo a cambiare?
Che Dio ci liberi dai periodi di stress,
non sono affatto divertenti!!!

🙂

PPS
Lascia un commento e dimmi se
l’hai trovato interessante,
noioso o banale.
o utile.
Mi interessa sapere cosa ne pensi,
e un tuo incoraggiamento
mi aiuta a continuare.

PPPS
Se pensi che possa essere utile
a qualcun altro
condividilo!

 

Cosa ne pensi?

2 Comments

  • ugo

    Reply Reply February 13, 2016

    Grazie, mi fa molto piacere il vostro incoraggiamento

  • mattia

    Reply Reply February 11, 2016

    dormi, medita, fai: eccezionale!
    mi trova molto d’accordo.

Leave A Response

* Denotes Required Field